Denunciate tre persone per truffa a case d’aste

COMUNICATO STAMPA del Comando Provinciale Carabinieri di Roma.
I Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia, coadiuvati dai Carabinieri dell’8° Reggimento “Lazio” e dai Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, hanno dato esecuzione ad alcune perquisizioni locali e personali nei confronti di 3 persone alle quali è stato contestato il reato di concorso in truffa aggravata e, per uno dei tre, di sostituzione di persona

Operazione “Demetra”. Ecco le novità

COMUNICATO STAMPA del Comando Carabinieri TPC
I Carabinieri smantellano un’organizzazione criminale dedita al traffico internazionale di beni archeologici siciliani. 23 misure cautelari eseguite tra Italia, Regno Unito, Germania e Spagna. Oltre 20.000 reperti recuperati per un valore superiore ai 40 milioni di euro

I Carabinieri smantellano organizzazione criminale transnazionale dedita a traffico di beni archeologici siciliani

Dalle prime luci dell’alba, in Italia, Regno Unito, Germania e Spagna, è in corso una vasta operazione internazionale dei Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale che, con il coordinamento di EUROPOL ed EUROJUST, stanno eseguendo un’ordinanza di applicazione di misure cautelari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Caltanissetta, nei confronti di 23 persone

L’Egitto a Viterbo con Zahi Hawass

Il 29 giugno, nell’ambito del Caffeina Festival, il celebre archeologo egiziano Zahi Hawass ha incantato la folta platea raccolta nel pregevole cortile di Palazzo dei Priori di Viterbo, per illustrare le nuove scoperte archeologiche in Egitto e per ribadire con forza il “no al traffico illecito dei reperti sottratti illegalmente” e il suo impegno per la restituzione di più di 6000 opere, oggi esposte nei più famosi musei stranieri

Restituzione di reperti archeologici al Ministero delle Antichità egiziano

COMUNICATO STAMPA del Comando TPC
Roma. Presso la sede del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, alla presenza del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Salerno e del Comandante dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, è stata data esecuzione a un provvedimento di restituzione in favore del Ministero delle Antichità della Repubblica d’Egitto

Scavatori clandestini in azione

L’Italia meridionale rappresenta uno dei principali serbatoi dell’archeologia clandestina; dal ‘700 la Campania, la Puglia, la Calabria e la Sicilia sono tra le aree archeologiche più “frequentate” dagli scavi abusivi, spesso commissionati da case d’asta, collezionisti privati o musei stranieri

GdF Salerno. Maxi sequestro di avorio e reperti archeologici

COMUNICATO STAMPA
della Guardia di Finanza.
I Finanzieri del Gruppo di Salerno hanno proceduto al sequestro all’interno del porto commerciale della città di numerosi e pregiati manufatti d’arte in avorio africano e asiatico, pelli e oggetti di coccodrillo e varano, rarissimi coralli e reperti archeologici, occultati in casse di legno dotate di doppio fondo